iOS 9: cosa è cambiato?

è arrivato iOS 9

è arrivato iOS 9Ad un mese esatto dall’uscita del nuovo aggiornamento del sistema operativo della Apple, cosa è davvero cambiato con iOS 9? Se avete ancora dubbi sul passare all’ultima versione, ecco qualche notizia in più, che magari vi faciliterà la scelta. Buona lettura!

Il font. Il cambiamento più evidente è stato l’arrivo del font San Francisco, che ha sostituito lo storico Helvetica (accadrà anche su iMac). Una scelta di stile ben motivata: migliorare la leggibilità dei caratteri cinesi e giapponesi.

Sicurezza. Il nostro dispositivo è ancora più protetto. Nella configurazione iniziale ci viene chiesto un codice non più a 4 ma 6 cifre.

Spazio ai selfie. Il nostro iPhone è diventato un dispositivo molto selfie-friendly, tanto da dedicare ai nostri scatti e agli screenshot una cartella specifica,  facilmente raggiungibile all’interno dell’app “Foto”.

Multitasking. Finalmente iOS si tinge di multitasking. O meglio, l’iPad si avvicina un po’ di più alla concorrenza e permette di utilizzare delle app contemporaneamente, senza dover scegliere. Possiamo, per esempio, lasciare un video in background e nel contempo mandare un’email al nostro capo.

Batteria, amica mia. Siamo sinceri, il nostro iPhone e la batteria non sono proprio andati d’accordo in questi anni. Con questo aggiornamento il brand americano ha introdotto la modalità “risparmio batteria” per ridurre il consumo finché non riesci a ricaricare il dispositivo. Potrai anche scoprire quale app sta consumando più energia così da chiuderla.

Tornare indietro si può. Finalmente possiamo tornare sulla schermata precedente senza passare per il via, ops per la home. Con iOS 9 in alto a sinistra abbiamo un collegamento diretto che ci permette di tornare indietro facilmente e rapidamente.

Mappe “pubbliche”. Molto simili alle funzionalità di Google Maps, anche le mappe della Apple saranno integrarsi con gli orari e i percorsi dei mezzi pubblici. Il tutto con una grafica rinnovata.

Note nuove di zecca. L’app è stata rinnovata e implementata con tantissime nuove opzioni. Tra le novità la possibilità di aggiungere schizzi disegnati a mano, posizioni geografiche e una vera e proprio lista delle cose da fare.

Siri diventa proattiva. La nostra assistente vocale preferita diventa molto più sensibile alle nostre abitudini e ai contesti in cui ci troviamo. Ora non si limita più a rispondere alle domande, ma è ci consiglia spontaneamente le app da usare in base alla situazione.

A differenza della precedente versione, iOS 9 è più leggero e richiede solo 1,3 GB di spazio nel telefono. Quasi un quarto rispetto a iOS 8, ma se avessi problemi nel cancellare i file per liberare lo spazio, ti sveliamo un trucco: se avvii l’aggiornamento con iTunes, puoi fare l’aggiornamento a iOS 9 anche con zero byte liberi!

Altri dubbi o domande sul mondo di iOS 9? Scrivici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *