Il nuovo sistema operativo dal nome buono: Android Oreo

Android Oreo

Google si ispira al biscotto più gustato dagli americani per ravvivare la concorrenza a iOS di Apple.

L’ottava versione del sistema operativo, Android Oreo, attraverso la sua “personalità” aiuta chi lo usa a districarsi dalle situazioni più difficili. Justin Parnell, direttore global brand di Oreo, afferma: ”Non capita tutti i giorni che marchi icona come Oreo e Android uniscano le forze in una modalità che sappia riflettere le loro rispettive forti personalità”.

Il nuovo sistema operativo di Google, oltre ad essere prestante, presenta la funzione “picture-in picture”, dando così la possibilità al fruitore di continuare a vedere un film in un formato piccolo “a francobollo”, mentre si risponde ad una mail. Essendo un “supereroe”, Adroi Oreo non manca in quanto a sicurezza. Il sistema ha incorporato Google Play Protect che, oltre a delle nuove funzionalità come i controlli di installazione delle applicazioni a livello sorgente, possiede una protezione sempre più elevata a tutela della privacy e contro i malware.

Oltre a tutti gli aiuti tecnici che Android Oreo offre, viene rinnovata la parte più divertente come un set di emoj, tutte interamente ridisegnate. Il sistema vanta anche la funzione Smart Text Selection: si tratta della selezione testuale intelligente, che permette al nuovo Android di distinguere la tipologia di testo che viene copiato. Un esempio pratico, quando capita di copiare un indirizzo o un numero di telefono, se lo si tocca con un dito il sistema o apre Google Maps per fornire le indicazioni stradali o avvia una telefonata. Oltre a questa funzione dovrebbe arrivare anche quella dell’Autofill intelligente, ovvero la chance di compilare automaticamente schede sul Web, con dati ricordat” anche da app e siti diversi, password comprese.

Non ci resta che vedere il nuovo Android Oreo in azione su tutti i dispositivi top di gamma dei principali produttori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *