EPILAZIONE LASER: LISCI SENZA PENSIERI

Epilazione laser: lisci senza pensieri

Epilazione laser

Il problema dei peli superflui è tra i più “democratici” che ci siano, e interessa sia uomini che donne di una fascia di età molto ampia. Cerette, lamette, creme depilatorie: sono questi i metodi classici e più comuni per fare fronte al problema, ma non sono gli unici. Sempre più persone, infatti, stanno iniziando a puntare su metodi dai risultati più duraturi, detti di depilazione progressivamente definitiva, come ad esempio l’epilazione laser.

Ora, partiamo da un presupposto: nessuna depilazione è DEFINITIVA in senso stretto. E questo perché la peluria che abbiamo in questo momento è data dai bulbi piliferi attivi in  questo momento. Quando andiamo a intervenire su questi, dunque, non abbiamo la certezza che altri si possano attivare. Ma riuscire a “spegnere” questi è già un grooooosso passo, del quale può farsi carico la depilazione laser.

L’Epilazione laser: cos’è e come funziona

L’epilazione laser è una tecnica che si basa sull’azione distruttiva che un fascio di luce ad alta intensità ha sul bulbo pilifero. Il laser, utilizzato sulla zona da trattare, crea un innalzamento improvviso della temperatura che va ad agire sul bulbo, “disattivandolo”. Questo effetto è molto duraturo – nell’ordine di anni – e in certi casi permanente. Purtroppo alcuni bulbi con il tempo, e con gli sbalzi ormonali, potrebbero riattivarsi. Ma i risultati dell’epilazione laser sono in ogni caso stupefacenti.

In genere i primi risultati si vedono già dopo qualche seduta, ma per ottenere l’effetto desiderato si devono mettere in preventivo circa 5-7 sedute. Un “preventivo” che con gli anni sta diventando sempre più economico: il prezzo parte da una  base di 30-40€ a seduta a seconda del macchinario e della zona da trattare, ogni 20-30 giorni.

I vantaggi dell’epilazione laser sono evidenti: gambe, ascelle, schiena… tutto liscio! Per anni, e senza dover correre dall’estetista ogni mese (quando non ogni settimana!). In più, le sedute sono molto veloci e praticamente indolori, fatta eccezione per una leggera sensazione di calore dovuta al laser. Gli svantaggi, invece, ben pochi: uno in particolare è che non ci si può esporre al sole per 15-20 giorni dopo la seduta, e pertanto non è un trattamento indicato nel periodo estivo. E di tanto in tanto si potrebbe notare un arrossamento della pelle, ma nulla di cui preoccuparsi!

Chiaramente con il tempo ci si potrebbe dover sottoporre a qualche seduta di mantenimento – per la peluria che potrebbe essere subentrata nel frattempo, o per i pochi bulbi che potrebbero essersi riattivati in seguito, ad esempio a uno squilibrio ormonale – ma… che dire? Il gioco vale davvero la candela, soprattutto per superare la prova costume! 😉

Parola d’ordine: professionalità

Come per ogni trattamento estetico, anche quando si parla di epilazione laser la regola è sempre la stessa: affidarsi a un centro estetico serio e a personale qualificato e certificato per l’utilizzo del macchinario in questione. La depilazione laser è infatti una tecnica che può essere eseguita sia in centro estetico, che in centri medici specializzati (con macchinari e laser d’intensità diversi), ma è importante che chiunque la pratichi – estetista, dermatologo o chirurgo estetico che sia – sia qualificato per farlo. Ne va della vostra salute e della salute della vostra pelle!